Beata Vergine Maria del Monte Carmelo

Preghiera

Tu sei re, o mio Dio, re eterno ed immenso, e di un Regno che non ti è certo stato dato in prestito. Quando nel Credo si dice che il tuo Regno non avrà mai fine, trasalisco di gioia. O Mio Dio, come far comprenderla maestà con cui ti manifesti e fino a che punto ti mostri, Signore della terra e del cielo, di tutte le terre e di tutti i cieli che potresti creare? Per un Signore come te sarebbero un nulla anche mille e mille mondi, tanta è la maestà di cui l'anima ti vede adorno! Ben chiaro si vede, o Gesù mio, il poco che possono di fronte a te i demoni, tanto che chi ti serve fedelmente può tenere tutto l'inferno sotto i piedi.[...]. Si, vuoi far comprendere quanto sia grande la tua maestà e quanto potente l'Umanità tua sacratissima congiunta alla Divinità. Da ciò si può comprendere quello che avverrà nel giorno del giudizio quando saremo innanzi alla tua Maestà, o eccelso Sovrano e vedremo il tuo sdegno verso i peccatori. Intanto l'anima riconosce la sua miseria e si va radicando in umiltà. Sente confusione e vivo dolore dei suoi peccati e vedendo che malgrado tante sue infedeltà tu, o Dio, continui a dimostrarle amore, non sa cosa fare e si sente tutta distruggere. (TERESA D'AVILA S., Libro della vita, 28,8-9).