Beata Vergine Maria del Monte Carmelo

Dizionario di spiritualità

Il dizionario di spiritualità si presenta come un’antologia di testi tratti dalla Sacra Tradizione della Chiesa Cattolica. La scelta dei temi, più che di rigore scientifico, è il frutto della risonanza che questi hanno prodotto nel cuore dei membri dell’Associazione che, avendone fatto oggetto di studio e di meditazione, li propongono ai lettori per condividere in pienezza la gioia di un incontro.

La lettura spirituale, infatti, situando il lettore nell’atto della Rivelazione, insegna, convince, corregge, forma alla giustizia l’uomo di Dio, abilitandolo a riconoscere in se stesso o a disporsi ad accogliere la stessa opera che Dio ha compiuto nell’autore, come un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche.

Seleziona inziale lemma: a  b  c  d  e  f  g  h  i  j  k  l  m  n  o  p  q  r  s  t  u  v  w  x  y  z 
Tutta la lista

Bontà

Autore Agostino d'Ippona s.

BONTA' DI DIO - Tra le creature trovo che buono è il cielo, buono è il sole, buona la luna, buone le stelle, buona la terra e quanto essa produce e ha radici nel suo seno. Vedo che sono buoni gli esseri che camminano e si muovono; buoni gli uccelli che svolazzano nell'aria e i pesci che guizzano nelle acque. Trovo che anche l'uomo è buono. Di lui infatti dice il Signore: l'uomo buono estrae dal tesoro del suo cuore cose buone. (Mt 12, 35). Buono è l'angelo, quello che non peccò di superbia divenendo diavolo, ma nell'obbedienza rimase fedele a colui che l'ha creato. Dico dunque che tutte queste creature sono buone, è però necessario che l'attributo "buono" sia sempre unito al loro sostantivo: cielo buono, angelo buono, uomo buono. Quando invece mi riferisco a Dio, credo di non poter dire nulla di meglio che "Colui che è buono". Poiché lo stesso Signore nostro Gesù Cristo che disse buono l'uomo, in un altro passo del Vangelo dichiarò: Nessuno è buono all'infuori di Dio. (Mc 10,18). (AGOSTINO D'IPPONA S., Commento ai salmi di lode, Ed. Paoline 1986, p. 189).