Beata Vergine Maria del Monte Carmelo

Dizionario di spiritualità

Il dizionario di spiritualità si presenta come un’antologia di testi tratti dalla Sacra Tradizione della Chiesa Cattolica. La scelta dei temi, più che di rigore scientifico, è il frutto della risonanza che questi hanno prodotto nel cuore dei membri dell’Associazione che, avendone fatto oggetto di studio e di meditazione, li propongono ai lettori per condividere in pienezza la gioia di un incontro.

La lettura spirituale, infatti, situando il lettore nell’atto della Rivelazione, insegna, convince, corregge, forma alla giustizia l’uomo di Dio, abilitandolo a riconoscere in se stesso o a disporsi ad accogliere la stessa opera che Dio ha compiuto nell’autore, come un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche.

Seleziona inziale lemma: a  b  c  d  e  f  g  h  i  j  k  l  m  n  o  p  q  r  s  t  u  v  w  x  y  z 
Tutta la lista

Ebrezza

Autore Ruusbroec G.

EBREZZA SPIRITUALE - Il piacere del cuore conduce all'ebbrezza spirituale. La si ha quest'ebbrezza quando uno percepisce più gioia e gusto spirituale di quanto il suo cuore possa desiderare e contenere. Quest'ebrezza spirituale porta a dei gesti strani e inconsueti. In tale stato, per l'abbondanza della loro intima gioia, alcuni prorompono in canti e lodi di Dio. Altri, per la troppa gioia del cuore, si sciolgono in lacrime. Alcuni vibrano in tutto il corpo, al punto da non poter star fermi, e si sentono irresistibilmente spinti a correre, saltare, tripudiare e battere le mani. Altri si chiudono nel silenzio e si liquefanno. C'è chi pensa che tutti sentano ciò che sente lui e chi invece crede che nessuno abbia mai provato ciò che lui prova. Più spesso ancora alcuni s'aspettano che tale delizia non finirà mai e che essi, comunque, non potrebbero più vivere senza di essa. Altri sentono anche come se Dio appartenesse solo a loro e tutto a loro. Moltissimi si meravigliano che non siano tutti spirituali e immersi in Dio. Questa certamente, anche quanto al casto piacere del corpo, è la più dolce vita che un uomo possa vivere sulla terra. (AMOROSO F. (Ed), Giovanni Ruusbroec. Lo splendore delle nozze spirituali, Città nuova 1992, pp. 100-101)