Beata Vergine Maria del Monte Carmelo

Dizionario di spiritualità

Il dizionario di spiritualità si presenta come un’antologia di testi tratti dalla Sacra Tradizione della Chiesa Cattolica. La scelta dei temi, più che di rigore scientifico, è il frutto della risonanza che questi hanno prodotto nel cuore dei membri dell’Associazione che, avendone fatto oggetto di studio e di meditazione, li propongono ai lettori per condividere in pienezza la gioia di un incontro.

La lettura spirituale, infatti, situando il lettore nell’atto della Rivelazione, insegna, convince, corregge, forma alla giustizia l’uomo di Dio, abilitandolo a riconoscere in se stesso o a disporsi ad accogliere la stessa opera che Dio ha compiuto nell’autore, come un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche.

Seleziona inziale lemma: a  b  c  d  e  f  g  h  i  j  k  l  m  n  o  p  q  r  s  t  u  v  w  x  y  z 
Tutta la lista

Nascondimento

Autore Grignion de Monfort L. M. s.

NASCONDIMENTO DI MARIA - Maria visse tanto nascosta da essere chiamata dallo Spirito Santo e dalla Chiesa Alma Mater (), Madre nascosta e riservata. Fu così profondamente umile da non avere, sulla terra, attrattiva più forte e continua che di nascondersi a se stessa e ad ogni creatura per essere conosciuta da Dio solo. (GRIGNION DA MONTFORT L. M. , Trattato della vera devozione a Maria, par. 2).

Autore Origene

All'età di 12 anni, Gesù resta a Gerusalemme. Non sapendolo, i genitori lo cercano con ansia e non lo trovano. Lo cercano "fra i parenti", lo cercano "nella carovana", lo cercano "fra i conoscenti", ma fra tutti questi non lo trovano [...]. Il mio Gesù non vuole essere trovato nella folla.

Senti dunque dove l'hanno trovato [...] perché anche tu possa trovarlo: "A forza di cercarlo, lo trovarono nel Tempio". Non in un posto qualsiasi, ma "nel Tempio", e non semplicemente nel Tempio, ma "seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava". Anche tu, cerca Gesù nel tempio di Dio, cercalo nella Chiesa, cercalo presso i maestri che si trovano nel tempio e non ne escono. Se cerchi in questo modo, lo troverai [...].

Lo trovano "seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava". Ancora adesso Gesù è lì; ci interroga e ci ascolta parlare. "Tutti erano pieni di stupore" dice Luca. Cos'è che li stupiva? Non tanto le sue domande, che pure erano mirabili, ma le sue risposte  [...] "Mosè parlava - dice la Scrittura - e Dio gli rispondeva con voce di tuono" (Es 19,19). Così il Signore insegnò a Mosè ciò che non sapeva. Gesù interroga, Gesù risponde, [...] e per quanto sono mirabili le domande, le risposte sono ancor più mirabili.

Perché anche noi possiamo sentirlo e ci faccia delle domande a cui lui stesso risponderà, supplichiamolo, facciamo il grande e doloroso sforzo di cercarlo, e potremo allora trovare chi cerchiamo. Non è senza motivo che la Scrittura dice: "Tuo padre ed io, angosciati, ti cercavamo". Occorre infatti che chi cerca Gesù non lo faccia con negligenza e mollezza, senza costanza, come fanno alcuni [...] e che, per questo, non lo trovano. Quanto a noi, diciamo: "Con angoscia ti cerchiamo". (ORIGENE, Omelie sul Vangelo di Luca, n° 18; SC 87).