Beata Vergine Maria del Monte Carmelo

Ritiri spirituali mensili

17/10/2021 | Categoria: Ritiro

Solov’ëv Vladimir, I fondamenti della vita spirituale

Due desideri assai vicini, come due ali invisibili, elevano l’anima umana sopra il resto della natura: il desiderio dell’immortalità e quello della giustizia, o perfezione morale. L’uno senza l’altro non ha senso. La vita immortale, separata dalla perfezione morale, non è un bene: non è gran cosa essere immortali. È necessario diventar degni dell’immortalità attraverso il compimento di tutta la giustizia; ugualmente la perfezione, quando soggetta alla corruzione e all’annientamento, non è un vero bene. Un’esistenza immortale senza verità e perfezione sarebbe un eterno supplizio; mentre una perfezione priva d’immortalità diverrebbe un’immensa ingiustizia e un oltraggio senza misura.

Benché la nostra anima desideri avere insieme sia l’immortalità che la verità, tuttavia, nell’ordine della natura siamo privi sia dell’una che dell’altra. L’uomo abbandonato a se stesso non potrebbe conservare né la sua vita, né la sua dignità morale, non avendo egli la forza di sfuggire né alla morte fisica né a quella spirituale.

https://drive.google.com/file/d/1NcoHGiv3uENcFKHCQRs19l0pDtQmCcB3/view?usp=sharing

https://drive.google.com/file/d/1a1EjvoCYSyS-29bzQNObBFx4tamOWXQP/view?usp=sharing