Nascondimento

Autore Grignion de Monfort L. M. s.

NASCONDIMENTO DI MARIA – Maria visse tanto nascosta da essere chiamata dallo Spirito Santo e dalla Chiesa Alma Mater (), Madre nascosta e riservata. Fu così profondamente umile da non avere, sulla terra, attrattiva più forte e continua che di nascondersi a se stessa e ad ogni creatura per essere conosciuta da Dio solo. (GRIGNION DA MONTFORT L. M. , Trattato della vera devozione a Maria, par. 2).

 

Autore Origene

All’età di 12 anni, Gesù resta a Gerusalemme. Non sapendolo, i genitori lo cercano con ansia e non lo trovano. Lo cercano “fra i parenti”, lo cercano “nella carovana”, lo cercano “fra i conoscenti”, ma fra tutti questi non lo trovano […]. Il mio Gesù non vuole essere trovato nella folla.

Senti dunque dove l’hanno trovato […] perché anche tu possa trovarlo: “A forza di cercarlo, lo trovarono nel Tempio”. Non in un posto qualsiasi, ma “nel Tempio”, e non semplicemente nel Tempio, ma “seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava”. Anche tu, cerca Gesù nel tempio di Dio, cercalo nella Chiesa, cercalo presso i maestri che si trovano nel tempio e non ne escono. Se cerchi in questo modo, lo troverai […].

Lo trovano “seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava”. Ancora adesso Gesù è lì; ci interroga e ci ascolta parlare. “Tutti erano pieni di stupore” dice Luca. Cos’è che li stupiva? Non tanto le sue domande, che pure erano mirabili, ma le sue risposte  […] “Mosè parlava – dice la Scrittura – e Dio gli rispondeva con voce di tuono” (Es 19,19). Così il Signore insegnò a Mosè ciò che non sapeva. Gesù interroga, Gesù risponde, […] e per quanto sono mirabili le domande, le risposte sono ancor più mirabili.

Perché anche noi possiamo sentirlo e ci faccia delle domande a cui lui stesso risponderà, supplichiamolo, facciamo il grande e doloroso sforzo di cercarlo, e potremo allora trovare chi cerchiamo. Non è senza motivo che la Scrittura dice: “Tuo padre ed io, angosciati, ti cercavamo”. Occorre infatti che chi cerca Gesù non lo faccia con negligenza e mollezza, senza costanza, come fanno alcuni […] e che, per questo, non lo trovano. Quanto a noi, diciamo: “Con angoscia ti cerchiamo”. (ORIGENE, Omelie sul Vangelo di Luca, n° 18; SC 87).

 

Torna alla lista

Prossimi eventi