Ringraziamento

Autore Barsanufio s. e Giovanni monaci reclusi

Sii pronto a ringraziare Dio per ogni cosa, tenendo presente la parola dell’Apostolo: «ringrazia per ogni cosa» (1Ts 5,18). Se sei assalito da tribolazioni, o patisci penuria e persecuzione, o se devi sopportare pene fisiche o infermità, ringrazia Dio per tutto ciò che ti accade poiché «noi dobbiamo entrare nel Regno di Dio attraverso molto patire» (At 14,22). Non permettere che la tua anima venga assalita dal dubbio, né che il tuo cuore diventi pavido; ricorda le parole dell’Apostolo: «Quantunque l’uomo esteriore perisca, l’uomo interiore si rinnova di giorno in giorno» (2Cor 4,16). Se non sopporti sofferenze, non sarai in grado di salire sulla croce e coglierne i frutti di salvezza. (S. BARSANUFIO e GIOVANNI monaci reclusi, Lettere ascetiche, 1).

 

Torna alla lista

Prossimi eventi