Semi di contemplazione

Numero 171 – Giugno 2015 – PENSARE O PREGARE?

PENSARE O PREGARE?

Autore: Noël Courbon

Commento di P. max Huot de Longchamp:

L’AUTORE Si sa molto poco di Noël Courbon; dottore in teologia a Parigi, poi curato di Saint-Cyr, vicino Versailles, fino al 1703. Questo è tutto. Si conoscono sedici libri scritti di suo pugno, sebbene pubblicati senza nome, essenzialmente dedicati alla vita di preghiera, in modo particolare all’orazione mentale. E lì, si scorge un uomo di grande esperienza, eccellente pedagogo, discepolo di san Francesco di Sales, ma anche un buon conoscitore dei Padri della Chiesa e del Carmelo. Il suo insegnamento entrerà in tutti i manuali di preghiera dei sec. XVIII e XIX.

IL TESTO Pubblicato sotto forma di dialogo tra maestro e discepolo, le Istruzioni familiari sull’orazione mentale formano una guida completa di vita spirituale, scritta con rara chiarezza. Il passo qui riportato, riguarda l’entrata nella contemplazione, quando l’anima abituata a meditare, si sente attirata a una semplice presenza a Dio presente, ma non osa tuttavia abbandonarvisi.

L’IMITAZIONE DI GESÚ CRISTO 

Tradotto e commentato per i lettori di Semi)

L’indifferenza alle cose del mondo (fine) III, 53. La grazia di Dio non si compromette con quelli che godono delle cose terreni.

Il tema della rubrica èTutto ciò che esiste è santo

 

Pensare o Pregare? – 171

Calendario eventi

Novembre, 2022