Semi di contemplazione

Numero 174 – Ottobre 2015 – Evviva le distrazioni!

Evviva le distrazioni!

Autore: Maximien di Bernezay

Commento di p. Max Huot de Longchamp:

L’AUTORE Tutto quello che sappiamo di Maximien di Bernezay proviene da quanto scritto nell’imprimatur che appare all’inizio della sua opera stampata a Orléans nel 1686: Maximien apparteneva alla famiglia francescana dei recolletti della provincia della valle della Loira, e il suo nome sarebbe quello del suo villaggio di origine nel Poitou.
IL TESTO Sotto questo titolo Trattato sulla vita interiore, questo sconosciuto ci lascia un eccellente manuale di vita spirituale, molto piacevole da leggere, totalmente molto originale, di una chiarezza e di una profondità di analisi notevoli. Le sue prime 350 pagine, divise in tre libri, affrontano in successione la vita interiore in generale e poi la pratica dell’orazione. Sono seguite da un insieme di meditazioni sulla Passione, alla quale sono dedicate una cinquantina di pagine, a volte riedite separatamente.
§1. Non si fa orazione per se stessi, ma perché Dio lo chiede; e lo chiede perché «pone le sue delizie tra i figli dell’uomo» (Prv 8,31), sapendo, ci direbbe s. Bernardo, «che coloro che lo ameranno, saranno per questo amore stesso felici».Quindi ciò che importa è essere lì, a sua disposizione con o senza sentimenti, idee, immagini o…
L’IMITAZIONE DI GESÙ CRISTO 
Tradotto e commentato per i lettori di Semi
La vera scienza (seguito)
I,3 Sulla dottrina della verità (seguito)
È importante distinguere tra generi e specie? Colui al quale il Verbo eterno parla, è dispensato dalla molteplicità di opinioni: l’unico Verbo dice ogni cosa e ogni cosa dice l’unico Verbo, che è il principio che ci parla[1]. Nessuno può capire, né giudicare correttamente senza di lui…
Il tema della Rubrica è: Un grido senza risposta?

Calendario eventi

Dicembre, 2022