Semi di contemplazione

Numero 161 – Luglio 2014 – Orazione per chi è un disastro

Orazione per chi è un disastro

Autore: Juan di Bonilla

Commento di P. Max Huot de Longchamp.

L’AUTORE. Non si sa quasi niente di questo francescano spagnolo, se non che era superiore del suo convento a Palencia (250 Km a nord di Madrid) nel 1571. Nel 1580apparveil suo piccolo Trattato sulla pace dell’anima,a volteintitolato anche Sentiero delParadiso. Il successo fu immenso in tutte le lingue. Manifestatamente plagiato dieci anni più tardi dal teatino Lorenzo Scupoli(cf. Semi n° 74) nel suo Combattimento spirituale, fu diffuso in tutta Europa spesso sotto il nome di quest’ultimo.

IL TESTO. Una quindicina di brevi capitoli che ci aiutano a mettere la nostra anima in pace. Una generazione prima di s. Francesco di Sales che ne approfitterà tramite Scupoli, questo piccolo manuale di vita cristiana annuncia i maestri del secolo successivo. Bonilla rimane a un livello semplice e pratico, piuttosto che mistico, sviluppando con equilibrio e buon senso sovrannaturale le ragioni per abbandonarsi senza riserve alla bontà divina.

§ 1. Dio non inquieta mai; il demonio inquieta sempre. E perciò userà qualsiasi pretesto per raggiungere il suo scopo: giocherà sulla nostra (falsa) umiltà per farci credere che non siamo degni di essere amati da Dio, alimenterà i nostri scrupoli, soprattutto, per invitarci prudentemente a diffidare di Lui. Invece non sbaglieremo mai quando ci getteremo con fe.…

L’orazione in domande risponde a:

«Dopo essermi entusiasmata per la radicalità di s. Giovanni della Croce (“tutto e niente”), ho trovato subito che questo era difficile: “scegliete sempre ciò che è più faticoso, meno piacevole, etc.!” Allora ho preferito provares. Teresa del Bambini Gesù, la via dell’infanzia spirituale che sembrava a prima vista più alla mia portata. Anche lì, però, mi sono presto scoraggiata: avendo contato 35 volte la parola “sacrificio” nella sua Storia di un’anima, ho pensato che questo era ancora troppo forte per me!Tuttavia, vorrei conoscere questa felicità d’amare di cui testimoniano i santi: allora cosa potrebbe propormi che non sia decisamente al di sopra delle mie deboli forze?».

Il tema della rubrica è: Un solo volere con Dio

 

Orazione per chi è un disastro – 161

Prossimi eventi