Semi di contemplazione

Numero 173 – Agosto 2015 – Se Dio vi impedisce di pregare…

Se Dio vi impedisce di pregare…

Autore: Achille Gagliardi

 

Commento di P. Max Huot de Longchamp.

L’AUTORE.  Nato da una nobile famiglia di Padova, Achille Gagliardi entra a 21 anni nella Compagnia di Gesù con due dei suoi fratelli. Condiscepolo di s. Roberto Bellarmino e di Possevino, diventa collaboratore di s. Carlo Borromeo a Milano, dove incontra e dirige la mistica Isabella Bellinzaga. Dai loro dialoghi nasce ilCompendio sulla perfezione cristiana. La dottrina radicale di quest’opuscolo, l’audacia riformatrice di Gagliardi, la sua opposizione al generale Aquaviva nel governo della Compagnia e non poche gelosie provocarono il suo allontanamento da Milano; morì a Modena nel 1607.

 

L’OPERA Pubblicato in francese nel 1596, prima dell’originale italiano pubblicato nel 1611, il Compendio sulla perfezione cristiana descrive, in un centinaio di piccole pagine, dal punto di vista letterario molto aride, i gradi che l’anima deve superare per arrivare a una perfetta spoliazione e all’unione a Dio, odeificazione. Tramite un adattamento fatto da Bérulle nel 1597, così come tramite i discepoli del gesuita Luigi Lallemant (Semi n° 12), ilCompendio avrà una considerevole influenza sulla spiritualità francese del XVII secolo, offuscando tutte le scuole…

L’IMITAZIONE DI GESÚ CRISTO

tradotto e commentato per i lettori di Semi.

Sull’umiltà (seguito)

III,14. Considerazioni sui giudizi nascosti di Dio, per non vantarsi delle proprie opere.

Oh quanta umiltà e disprezzo di sé bisogna avere! Come devo considerare poca cosa quel poco di bene…

Il tema della Rubrica è: L’uomo di Dio è sottoposto alla tentazione

 

Se Dio vi impedisce di pregare… 173

Prossimi eventi