Semi di contemplazione

Numero 210 – Gennaio 2019 – La contemplazione terreno di santità

La contemplazione terreno di santità

Autore: Vital Lehodey

 

1. La contemplazione mistica non è la perfezione, né il mezzo necessario per arrivarvi, perché Dio la dona solamente a chi vuole, mentre tutti sono invitati a divenire perfetti. Si sono sempre viste grandi anime che non erano contemplative e contemplativi che erano lontani dalla perfezione. Dice s. Francesco di Sales: «Molti dei santi che sono in cielo, non furono mai in estasi o rapiti dalla contemplazione; infatti, quanti martiri e grandi santi e sante vediamo nella storia che non hanno mai avuto nell’orazione altro privilegio se non quello della devozione e del fervore…

L’AUTORE Cfr. Semi n° 69

IL TESTO Le vie dell’orazione mentale vuol essere un manuale fondamentale sull’iniziazione alla preghiera interiore, redatto da un abate per i suoi monaci. Pubblicato nel 1906, diventerà un classico della formazione religiosa, molto presto e al di là dei monasteri, privilegiando la contemplazione in un’epoca in cui un certo moralismo predominava nella spiritualità della vita consacrata. La redazione un po’ scolastica non impedisce di rivelare la profonda esperienza contemplativa del suo autore, ambito nel quale rimane una guida molto…

François Malaval (1627-1719) in
PRATICA FACILE per elevare l’anima alla contemplazione

SECONDO COLLOQUIO

Dove si spiega la natura della contemplazione, che è già passata in abitudine e produce una familiarità tra Dio e l’anima.

Dir.: Questa abitudine di guardare Dio senza fatica e senza grande applicazione ci rende familiari poco a poco alla compagnia di Dio e ci fa gustare le sue dolcezze. Ci sono degli amici gentili, Filotea, che hanno rinunciato ai complimenti e alla formalità con i loro amici; non si perde tempo a far loro degli ossequi studiati e scomodi; si presentano da sé e si lasciano vedere in tutta libertà. È così di Dio, che ci cerca con più brama e più ardore di quanto noi non cerchiamo noi stessi, essendo venuto al mondo soltanto per abitare in noi. Allorché le anime lo hanno ricevuto con la presenza familiare che comunica loro, egli non è più semplicemente loro ospite come nei giusti, che pensano a lui solo in certi momenti e lo lasciano nella loro…
Il tema della rubrica è: Combattere la negligenza

La contemplazione terreno di santità – 210

Calendario eventi

Novembre, 2022