Semi di contemplazione

Numero 24 – Febbraio 2002 – Il desiderio di Dio, motore dell’orazione

Il desiderio di Dio, motore dell’orazione

Autore: Langeac Robert de, 1877-1947

L’autore spiega in questo passo come Dio solleciti l’anima in modo progressivo: all’inizio della vita interiore, il desiderio di Dio è flebile, i primi tocchi di Dio sono scorti come un bisogno vago di Lui, ma esso sarà il motore di tutta la vita spirituale e la felicità eterna consisterà in un continuo appagamento di un desiderio che rinasce incessantemente e che in certi momenti s’infiammerà. Nell’orazione dalla A alla Z leggiamo S come Scrittura. Il tema della rubrica è: La sfida della quaresima.

 

Il desiderio di Dio, motore dell’orazione – 24a

Il desiderio di Dio, motore dell’orazione – 24b

Prossimi eventi